16 gennaio 2016

Quando chiedere aiuto?

aiuto,psicologo,psicoterapeuta,guidoniaQuando è bene rivolgersi a uno psicologo per una consulenza e chiedendo aiuto?

Quando non sei sereno (“se sei giù di morale”),
quando hai la sensazione o il timore di perdere il controllo della tua vita, puoi chiedere aiuto
quando ti sembra di incontrare continui ostacoli alle tue capacità di scelta,
quando vivi stati di ansia, attacchi di panico, stress, puoi chiedere aiuto
quando avverti difficoltà di comunicazione con l’altro (partner e non solo),
quando ci sono problemi di natura sessuale, puoi chiedere aiuto
quando problemi legati alla scarsa autostima, all’eccessiva “timidezza”, non ti fanno sentire a tuo agio con gli altri,
quando tuo/a figlio/a ha problemi a scuola (disturbi dell’apprendimento, dell’attenzione, difficoltà relazionali con la classe, bullismo…), puoi chiedere aiuto
quando sperimenti difficoltà legate all’arrivo di un bebè (gravidanza, post parto…),
quando stai vivendo periodi critici e non sai come affrontarli (separazazione, lutto…), puoi chiedere aiuto

Riconoscere di avere bisogno di una consulenza per rispondere ad un disagio, un momento di crisi o di difficoltà, non sempre è facile. Bisogna infatti riconoscere per prima cosa il proprio problema. A volte si tratta di difficoltà nelle relazioni, altre volte c’è qualcosa che si ripete e che non riusciamo a modificare, possiamo sbagliare continuamente la scelta del partner, avere difficoltà nella relazione con i nostri figli, essere divorati da un’ansia a cui non troviamo soluzione, o da uno stato di manlinconia e tristezza che ci fa perdere il piacere ed il desiderio di fare qualunque cosa.
Se ti riconosci in una di queste situazioni o se credi di poter migliorare la qualità della tua vita per raggiungere un grado maggiore di benessere, contattami per una consulenza.